Concilio di Cartagine (416)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Cartagine (Carthaginiense)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 416
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Aurelio di Cartagine

Partecipanti 67
Argomenti Pelagianesimo
Documenti
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Cartagine.

Il Concilio di Cartagine (Concilium Carthaginiense) è un sinodo locale che si è tenuto a Cartagine (attuale Tunisia) nel 416, con la partecipazione di 67 vescovi presieduti da Aurelio di Cartagine.

Come nel precedente Concilio di Cartagine (412), il concilio ha scomunicato Pelagio e il suo seguace Celestio, che negavano l'esistenza del peccato originale e dunque il valore salvifico della morte e risurrezione di Gesù. Venne scritta anche una lettera a papa Innocenzo I che l'informava della decisione, con la richiesta di unirsi alla condanna.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 1, p. 128, online
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.