Concilio di Orléans (538)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Orléans (Aurelianense)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 7 maggio 538
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Lupo di Lione

Partecipanti 19
Argomenti Vari
Documenti 33 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Orléans.

Il Concilio di Orléans (Concilium Aurelianense, terzo nella numerazione del Mansi) è un sinodo locale che si è tenuto ad Orléans (Francia) il 7 maggio 538, con la partecipazione di diciannove tra vescovi e legati, presieduti dal vescovo Lupo di Lione[1].

I trentatré canoni del concilio trattano vari argomenti, per esempio impone l'indizione frequente di sinodi provinciali; in difesa al celibato, impone la scomunica dei chierici sposati; impone il riposo domenicale; vieta di uscire dalla Messa e di parteciparvi armati.

Note
  1. Santo della Chiesa cattolica ricorrenza 24 settembre. Martirologio romano: A Lione sempre in Francia, san Lupo, vescovo, vissuto in precedenza da anacoreta.
Bibliografia
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.