Concilio di Aquisgrana (1165)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Aquisgrana (Aquisgranense)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 29 dicembre 1165
Convocato da Antipapa Pasquale III
Presieduto da

Federico Barbarossa

Partecipanti
Argomenti Canonizzazione di Carlo Magno
Documenti
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Aquisgrana.

Il Concilio di Aquisgrana (Concilium Aquisgranense) è un sinodo locale che si è tenuto ad Aquisgrana (ted. Aachen, fr. Aix-la-Chapelle) il 29 dicembre 1165.

Il concilio, convocato dall'antipapa Antipapa Pasquale III dietro forte pressione dell'imperatore Federico Barbarossa, ha stabilito la canonizzazione dell'imperatore Carlo Magno.

Il successivo Concilio ecumenico Lateranense III (1179) stabilì, tra le altre cose, la nullità degli atti di Pasquale III, rendendo canonicamente nulli questo Concilio di Aquisgrana (dunque "conciliabolo") e la canonizzazione di Carlo Magno.

Bibliografia
  • Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, vol. 1, John Grant, Edimburgo 1909, p. 15, online.
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.