Concilio di Costantinopoli (1341)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Costantinopoli (Constantinopolitanum)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 1341
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Giovanni XIV Kalekas

Partecipanti
Argomenti Esicasmo
Documenti
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Costantinopoli (disambigua).

Il Concilio di Costantinopoli (Concilium Constantinopolitanum), detto anche di Santa Sofia dal nome della basilica dove ebbe luogo, è un sinodo locale che si è tenuto a Costantinopoli (attuale Istanbul, Turchia) nel 1341, presieduto dal patriarca Giovanni XIV Kalekas.

In seguito all'accusa del monaco calabrese Barlaam di Seminara, il concilio ha esaminato l'insegnamento di Gregorio Palamas, monaco del monte Athos, circa la sua dottrina ascetico-spirituale dell'esicasmo, e il concilio ne approvò la validità.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 1, p. 225, online
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.