Concilio di Roma (1078)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Roma.

Nel 1078 a Roma si sono tenuti due concili.

Concilio di quaresima

Roma (Romanum)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data Quaresima 1078
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Papa Gregorio VII

Partecipanti Circa 100 vescovi
Argomenti Nomina imperiale
Documenti 4 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Roma (Concilium Romanum) è un sinodo locale che si è tenuto a Roma nella quaresima del 1078, con la partecipazione di circa cento vescovi presieduti da Papa Gregorio VII.

Il concilio ha cercato di ricomporre la disputa tra l'imperatore germanico Enrico IV di Franconia e l'anti-imperatore Rodolfo di Svevia, che era stato eletto imperatore da alcuni nobili tedeschi.

Concilio di quaresima

Roma (Romanum)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data novembre 1078
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Papa Gregorio VII

Partecipanti
Argomenti Vari
Documenti 12 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Roma (Concilium Romanum) è un sinodo locale che si è tenuto a Roma nella quaresima del 1078, con la partecipazione di circa cento vescovi presieduti da Papa Gregorio VII.

Tra le altre cose, il concilio ha scomunicato l'imperatore di Costantinopoli Niceforo III Botaniate.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 2, p. 105-106, online
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.