Concilio di Toledo (589)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Toledo (Toletanum)
[[File:|250px|center]]
Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 8 maggio 589
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da San Leandro di Siviglia
Partecipanti 72
Argomenti Fede nicena; vari
Documenti 23 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Toledo.

Il Concilio di Toledo (Concilium Toletanum, terzo nella numerazione del Migne) è un sinodo locale che si è tenuto a Toledo (Spagna, all'epoca regno visigoto) il 8 maggio 589, con la partecipazione di 72 vescovi e delegati presieduti da San Leandro di Siviglia.

Il concilio ha confermato l'adesione alla fede nicena (Figlio della stessa sostanza del padre), abbandonando l'eresia ariana (Figlio subordinato al Padre), ordinando il canto del Credo nella liturgia domenicale. I 23 canoni del concilio riguardano vari temi: impone il celibato dei preti, ordinando la riduzione in schiavitù di eventuali concubine, con il prezzo devoluto ai poveri; attribuisce la gestione delle chiese ariane ai vescovi locali; vieta agli ebrei mogli o concubine cristiane; contro l'idolatria; impone la recita di salmi ai funerali e vieta balli nella liturgia.


Bibliografia
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.