Papa Sergio II

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Sergio II
Papa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

SergiusII.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita Roma
Morte 27 gennaio 847
Sepoltura Basilica di San Pietro in Vaticano
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
[[]] da [[]] (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
prima dell'elezione
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
102° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
gennaio 844
Consacrazione gennaio 844
Fine del
pontificato
27 gennaio 847
(per decesso)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore papa Gregorio IV
Successore papa Leone IV
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali 3 creazioni in 2 concistori
Proclamazioni
Antipapi Antipapa Giovanni VIII
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it

Sergio II (Roma; † 27 gennaio 847) è stato il 102° vescovo di Roma e papa italiano dal gennaio 844 alla sua morte.

Romano e nobile di nascita, venne eletto per acclamazione da clero, popolo e nobiltà, per succedere a papa Gregorio IV. Una fazione all'opposizione però scelse l'arcidiacono Giovanni. Le milizie riuscirono a fermare questi oppositori e Giovanni venne condannato a morte, pena che Sergio convertì in esilio. A causa di questi avvenimenti, Sergio venne consacrato senza attendere la sanzione dell'Imperatore Lotario I, che di conseguenza inviò suo figlio Ludovico II, recentemente associato al titolo regale italico, alla testa di un'armata, per punire la violazione della costituzione dell'824.

Alla fine si giunse ad un accordo pacifico, e Ludovico venne incoronato Re di Lombardia da Sergio, il quale si rifiutò comunque di prestargli giuramento di fedeltà, sostenendo che poteva farlo solo in presenza di Lotario. Nella notte tra il 24 e il 25 agosto dell' 846 i pirati saraceni attaccarono Porto e Ostia, e saccheggiarono le chiese di San Pietro e San Paolo, poste fuori dalle mura di Roma. Sergio si dedicò a grandi ricostruzioni, procurandosi il necessario non sempre con mezzi ortodossi. Alla sua morte gli successe papa Leone IV.


Predecessore: Papa Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
papa Gregorio IV 25 gennaio 844 - 27 gennaio 847 papa Leone IV I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
papa Gregorio IV {{{data}}} papa Leone IV
Fonti
Bibliografia
  • Ilaria Bonaccorsi, Sergio II, in Enciclopedia dei Papi, I, Roma, 2000, pp. 720-723, online.
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.