Papa Vitaliano

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
San Vitaliano
Papa
[[File:|120px]]
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
battezzato
Santo
'

Pope Vitalian Illustration.jpg

Ritratto di papa Vitaliano[1]
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita Segni
Morte Roma
27 gennaio 672
Sepoltura Città del Vaticano, Basilica di San Pietro
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
(vedi)
Creato
Cardinale
Cardinale per Errore: la data di partenza non è valida ca.
Cardinale per
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
prima dell'elezione
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
76° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
30 luglio 657
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
27 gennaio 672
(per decesso)
Durata del
pontificato
14 anni, 5 mesi e 28 giorni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore papa Eugenio I
Successore papa Adeodato II
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza 27 gennaio
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 27 gennaio, n. 6:
« A Roma presso san Pietro, deposizione di san Vitaliano, Papa, che si occupò con particolare impegno della salvezza degli Angli. »

San Vitaliano (Segni, ; † Roma, 27 gennaio 672) è stato il 76º vescovo di Roma e papa, italiano, dal 30 luglio 657 al 27 gennaio 672 giorno della sua morte. È venerato come santo dalla Chiesa.

Biografia

Nella controversia monotelita che imperversava all'epoca, Vitaliano agì con riserva, trattenendosi dall'esprimere la condanna per il Typus di Costante II.

L'episodio principale del suo pontificato privo di eventi fu la visita di Costante II a Roma; il Papa lo ricevette "con onori quasi religiosi", una deferenza che venne ripagata prelevando tutti gli ornamenti di ottone della città (perfino le tegole in bronzo dorato della cupola del Pantheon) e inviandoli a Costantinopoli.

L'arcivescovo Teodoro di Tarso venne inviato a Canterbury da Vitaliano. Vitaliano si interessò infatti molto alla chiesa inglese, riuscendo a convincere il re di Northumbria Oswy a far adottare usi romani in luogo di quelli celti, in particolare la data di celebrazione della Pasqua (sinodo di Whitby del 664). Promosse in Roma lo sviluppo della Schola cantorum fondata da Gregorio I. Dopo la morte violenta di Costante II in Sicilia, per mano ribelle, aiutò il figlio a salire al trono di Bisanzio, per il quale brigavano i ribelli in favore dell'armeno Mezezio. Il legittimo successore di Costante la spuntò e divenne imperatore con il nome di Costantino IV, che rinunciò all'imposizione del Typus, consentendo così a Vitaliano di opporvisi con più efficacia.


Predecessore: Papa Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
papa Eugenio I 30 luglio 657 - 27 gennaio 672 papa Adeodato II I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
papa Eugenio I {{{data}}} papa Adeodato II
Note
  1. Illustrazione tratta da: (EN) Artaud de Montor, The Lives and Times of the Popes, The Catholic Publication Society of America, New York, 1911
Fonti
Bibliografia
  • John N. D. Kelly, Grande Dizionario Illustrato dei Papi, Edizioni Piemme, Casale Monferrato, 1989 ISBN 8838483752
  • Umberto Longo, Vitaliano, in Enciclopedia dei Papi, I, Roma, 2000, pp. 606-609, online.
Voci correlate
Collegamenti esterni