Papa Innocenzo V

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beato Innocenzo V
Stemma-Innocenzo-V.jpg
Papa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Pierre de Tarentasie
Beato
{{{note}}}

InnocenzoV.jpg

Tommaso da Modena, Papa Innocenzo V (1352), affresco; Treviso, ex Convento di San Niccolò, sala capitolare
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 51 anni
Nascita Champagny
1225 ca.
Morte Roma
22 giugno 1276
Sepoltura Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 1259 ca.
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 6 giugno 1272
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
3 giugno 1273 da Gregorio X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
prima dell'elezione
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
185° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
21 gennaio 1276
Consacrazione 2 febbraio 1276
Fine del
pontificato
22 giugno 1276
(per decesso)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore papa Gregorio X
Successore papa Adriano V
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione 14 marzo 1898, da Leone XIII
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza 22 giugno
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 22 giugno, n. 8:
« A Roma in Laterano, beato Innocenzo V, papa, che, dell'Ordine dei Predicatori, insegnò a Parigi la sacra teologia e, ottenuta suo malgrado la sede episcopale di Lione, diresse qui insieme a san Bonaventura un Concilio Ecumenico per l'unità tra i Latini e i Greci separati; elevato, infine, alla cattedra di Pietro, esercitò il ruolo di pontefice solo per breve tempo, mostrato alla Chiesa di Roma piuttosto che dato. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beato Innocenzo V, al secolo Pierre de Tarentasie, nato Pietro di Tarantasia o Pierre de Champagny (Champagny, 1225 ca.; † Roma, 22 giugno 1276), è stato il 185° vescovo di Roma e papa francese dal 21 gennaio 1276 alla morte.

Biografia

Era originario della provincia di Tarentaise (spesso italianizzata in Tarantasia) in Borgogna (dal villaggio di Champagny), dove era nato attorno all'anno 1225. In gioventù entrò nell'Ordine Domenicano, nel Convento di San Giacomo a Parigi, dove conseguì il magistero in teologia e insegnò brillantemente, guadagnandosi il titolo di Doctor famosissimus. Due volte provinciale di Francia, nel 1272 fu eletto arcivescovo di Lione e l'anno successivo cardinale. Nel 1276 fu eletto Papa. Nel suo brevissimo pontificato (22.I-22.VI) esplicò un'intensa attività finalizzata alla riunione con la Chiesa d'Oriente. Era in procinto di inviare delegati presso Michele VIII Paleologo, l'imperatore romano d'Oriente, in connessione alle recenti decisioni del Secondo concilio di Lione, quando morì.

Fu l'autore di diverse opere di filosofia, teologia, e diritto canonico, compresi commentari sulle epistole paoline e sulle Sentenze di Pier Lombardo, e viene talvolta indicato come famosissimus doctor.

Figura molto venerata durante il Medioevo, il suo culto venne confermato da papa Leone XIII il 14 marzo 1898.


Predecessore: Arcivescovo di Lione Successore: Stemma arcivescovo.png
? 1272-1273 ? I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
? {{{data}}} ?
Predecessore: Cardinale vescovo di Ostia e Velletri Successore: Stemma cardinale.png
? 1273-1276 ? I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
? {{{data}}} ?
Predecessore: Papa Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
Papa Gregorio X 21 gennaio 1276 - 22 giugno 1276 Papa Adriano V I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Papa Gregorio X {{{data}}} Papa Adriano V
Bibliografia
  • Paolo Vian, Enciclopedia dei Papi, II, Roma, 2000, pp. 423-425.
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.