Papa Benedetto IX

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Benedetto IX
Papa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Teofilatto dei Conti di Tuscolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

BenedictusIX.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Età alla morte circa 43 anni
Nascita Roma
1012 ca.
Morte Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata
1055 ca.
Sepoltura ?
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
[[]] da [[]] (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
prima dell'elezione
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
150° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
1. gennaio 1033
2. 10 aprile 1045
3. 8 novembre 1047
Consacrazione 1. gennaio 1033
2. data sconosciuta
3. data sconosciuta
Fine del
pontificato
1. dicembre 1044
2. 1 maggio 1045
3. 17 luglio 1048
(dimissionario)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore 1. papa Giovanni XIX
2. papa Silvestro III
3. papa Clemente II
Successore 1. papa Silvestro III
2. papa Gregorio VI
3. papa Damaso II
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni Santi
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it

Benedetto IX, al secolo Teofilatto dei Conti di Tuscolo (Roma, 1012 ca.; † Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata, 1055 ca.) è stato il 145°, 147° e 150° vescovo di Roma e papa italiano dal 1033 al 1044, poi una seconda volta nel 1045 ed una terza nel biennio 1047-1048. È famoso per aver venduto la dignità pontificia al suo padrino e per averla rivoluta indietro due volte.

Biografia

Era figlio di Alberico III, conte di Tuscolo, e nipote dei papi Benedetto VIII e Giovanni XIX. Sua madre era una delle sorelle di Giovanni XV; Giovanni XII era zio di suo padre, mentre Giovanni XI e Giovanni XIII erano rispettivamente zio e cugino del suo prozio Giovanni XII; Sergio III, padre di Giovanni XI, era suo pro-prozio; Benedetto VII, nipote di Alberico II e cugino di suo padre e dei suoi zii Benedetto VIII e Giovanni XIX, era suo cugino di secondo grado; dato che si sospetta che Adriano III fosse in realtà Agapito, fratello di Sergio III, e che Adriano I fosse un loro antico avo, si può dire che un lungo retaggio papale abbia preceduto e portato alla nascita di Teofilatto III. Inoltre, il figlio di suo fratello Guido sarà Giovanni "Mincio" conte di Tuscolo, futuro antipapa Benedetto X (1058-1059).

Fu il principe Alberico III, suo padre, a ottennere per lui l'elezione al soglio pontificio nel gennaio 1033.

È stato detto che Benedetto non avesse più di dodici anni quando divenne pontefice. Alcune fonti sostengono addirittura fosse undicenne. Se ciò fosse vero sarebbe il più giovane papa della storia. Ma la Catholic Encyclopedia e altre fonti sostengono che avesse circa 18-20 anni di età. Benché la sua data esatta di nascita sia sconosciuta, si può comunque affermare che fu uno dei papi più giovani nella storia.

Benedetto era completamente inadatto al ruolo di pontefice; si narra che visse in modo dissoluto, anche se in termini teologici e di attività ordinarie della Chiesa rimase ortodosso. Venne per breve tempo scacciato da Roma nel 1036 ed ebbe bisogno dell'appoggio di Corrado II per farvi ritorno. Il 1 maggio 1044 venne scacciato di nuovo e sostituito da Silvestro III (talvolta considerato un antipapa). Le forze di Benedetto ritornarono nell'aprile 1045 ed espulsero il suo rivale.

Benedetto abdicò in maggio, forse per il desiderio di sposarsi, vendendo il suo ufficio al prete Giovanni Graziano, suo padrino (probabilmente per oltre 650 kg d'oro). Tale procedimento venne definito simonia, da Simon Mago, che offrì denaro agli apostoli per ricevere i doni dello Spirito Santo. Graziano divenne papa Gregorio VI nel giugno 1045. Evidentemente Benedetto si pentì presto della vendita, infatti fece ritorno per cercare di deporre Gregorio; anche Silvestro riemerse per sostenere le sue pretese. Benedetto riprese Roma e rimase sul trono fino al luglio 1046. Enrico III intervenne nella questione e al Concilio di Sutri del dicembre 1046 Benedetto e Silvestro vennero privati del loro ufficio, mentre Gregorio venne incoraggiato a dimettersi; Benedetto non era presente in quell'occasione. Il vescovo tedesco Suitgero venne incoronato come papa Clemente II. Benedetto rigettò la scelta e quando Clemente II morì, nell'ottobre 1047, occupò il palazzo del Laterano (novembre 1047), ma venne scacciato nel luglio 1048 e Poppone di Bressanone, con il nome di Damaso II, successe infine a Clemente. Benedetto rifiutò di rispondere alle accuse di simonia e venne scomunicato.

A questo punto il destino di Benedetto diventa oscuro; potrebbe essere morto attorno al 1065 nell'Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata, dopo aver abbandonato il pontificato. Papa Leone IX forse tolse il bando che gravava su Benedetto. Altre fonti dicono che continuò a cercare appoggio per un suo ritorno, ma morì nel gennaio del 1055 o del 1056, sotto Papa Vittore II. Altre ancora affermano che morì nel gennaio 1085, sotto papa Gregorio VII.


Predecessore: Papa Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
1. papa Giovanni XIX
2. papa Silvestro III
3. papa Clemente II
8 novembre 1047 - 17 luglio 1048 1. papa Silvestro III
2. papa Gregorio VI
3. papa Damaso II
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
1. papa Giovanni XIX
2. papa Silvestro III
3. papa Clemente II
{{{data}}} 1. papa Silvestro III
2. papa Gregorio VI
3. papa Damaso II
Bibliografia
  • Ovidio Capitani, Enciclopedia dei Papi, II, Roma, 2000, pp. 138-147.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.