Conclave del 1492

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Il Conclave del 1492 fu il conclave nel quale fu eletto papa Alessandro VI.

Nel 1492 morì papa Innocenzo VIII e furono solo 23 i cardinali che il 6 agosto 1492 si riunirono in conclave nella Cappella fatta costruire da papa Sisto IV pochi anni prima e che già mostrava i capolavori pittorici di Botticelli, Pinturicchio e del Ghirlandaio.

Nella notte tra il 10 agosto e l'11 agosto, il Sacro Collegio volle elevare al Soglio pontificio il cardinal Rodrigo Borja y Borja, valenzano. Fu incoronato in San Pietro il 26 agosto successivo con il nome di Alessandro VI. Aveva 61 anni.

Il Conclave era così composto:

  1. Giuliano della Rovere, O.F.M. vescovo di Ostia e Velletri, arcivescovo di Bologna, amministratore dell'arcidiocesi di Avignone, Decano del Sacro Collegio dei Cardinali (eletto papa con il nome di Giulio II nel Conclave del 1503)
  2. Rodrigo Lanzol-Borja y Borja (divenuto poi papa Alessandro VI), vescovo di Porto e Santa Rufina, arcivescovo di Valencia, sub-decano del Sacro Collegio dei Cardinali
  3. Oliviero Carafa, vescovo di Albano
  4. Giovanni Battista Zeno, vescovo di Frascati
  5. Giovanni Michiel, vescovo di Palestrina
  6. Jorge da Costa, vescovo di Albano, arcivescovo di Lisbona
  7. Francesco Nanni Todeschini-Piccolomini, cardinale diacono di Sant'Eustachio, arcivescovo di Siena (Eletto papa con il nome di Pio III nel Conclave del 1503)
  8. Girolamo Basso della Rovere, O.F.M., del titolo di San Crisogono, vescovo di Recanati e Macerata
  9. Raffaele Sansoni Riario, O.F.M., del titolo di San Lorenzo in Damaso
  10. Domenico della Rovere, titolare di San Clemente, arcivescovo di Torino
  11. Paolo Fregoso (o Campofregoso), del titolo di San Sisto, arcivescovo di Genova
  12. Giovanni Battista Savelli, cardinale diacono di San Nicola in Carcere
  13. Giovanni Colonna, cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro
  14. Giovanni de' Conti, del titolo di San Vitale
  15. Giovanni Giacomo Sclafenati, del titolo di Santa Cecilia, vescovo di Parma
  16. Giovanni Battista Orsini, cardinale diacono di Santa Maria Nuova
  17. Ascanio Maria Sforza Visconti, cardinale diacono di Santi Vito e Modesto
  18. Lorenzo Cibo de Mari, del titolo di San Marco, arcivescovo di Benevento
  19. Ardicino della Porta, del titolo di Santi Giovanni e Paolo, vescovo di Aleria
  20. Antoniotto Pallavicini, del titolo di Santa Prassede, vescovo di Orense
  21. Maffeo Gherardo, O.S.B. Cam., del titolo di Santi Nereo e Achilleo, Patriarca di Venezia
  22. Giovanni de' Medici, cardinale diacono di Santa Maria in Domnica (eletto papa con il nome di Leone X nel Conclave del 1513)
  23. Federico di Sanseverino, cardinale diacono di San Teodoro

Altri quattro Cardinali facenti parte del sacro Collegio risultarono assenti:

  1. Luis Juan del Milà y Borja, vescovo di Lérida
  2. Pedro González de Mendoza, del titolo di Santa Croce in Gerusalemme, arcivescovo di Toledo
  3. André d'Espinay, del titolo di Santi Silvestro e Martino ai Monti, arcivescovo di Bordeaux e Lione
  4. Pierre d'Aubusson, cardinale diacono di Sant'Adriano al Foro e Gran Maestro dell'Ordine degli Ospitalieri.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.