Diocesi di Ales-Terralba

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Ales-Terralba
Dioecesis Uxellensis-Terralbensis
Chiesa latina

Ales Dom Fassade.jpg
vescovo Roberto Carboni O.F.M. Conv.
Sede Ales

sede vacante
Ales

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Oristano
Regione ecclesiastica Sardegna
Mappa ales terralba.jpg
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Giovanni Dettori - Antonino Orrù
Parrocchie 57
Sacerdoti

70 di cui 65 secolari e 5 regolari
1.419 battezzati per sacerdote

5 religiosi 91 religiose 5 diaconi
99.598 abitanti in 1.494 km²
99.336 battezzati (99,7%% del totale)
Eretta VI secolo
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Vico Mons. Pilo 10, 09091 Ales [Oristano], Italia
tel. +39078391760 fax. 0783.99.80.15 @

Sito ufficiale
Scheda su gcatholic.org riferiti al 2010

Dati dall'annuario pontificio 2012 riferiti al 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Ales-Terralba (in latino Dioecesis Uxellensis-Terralbensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Oristano appartenente alla regione ecclesiastica Sardegna. Nel 2012 contava 99.336 battezzati su 99.598 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Roberto Carboni.

Territorio

La diocesi comprende i comuni della provincia di Oristano: Albagiara, Ales, Baradili, Baressa, Curcuris, Gonnoscodina, Gonnosnò, Gonnostramatza, Mogoro, Morgongiori, Pau, Pompu, San Nicolò d'Arcidano, Simala, Sini, Siris, Terralba, Uras, Usellus e Villa Verde. Nella provincia del Medio Campidano comprende i comuni di Arbus, Collinas, Genuri, Gonnosfanadiga, Guspini, Las Plassas, Lunamatrona, Pabillonis, Pauli Arbarei, San Gavino Monreale, Sardara, Setzu, Tuili, Turri, Ussaramanna, Villacidro e Villanovaforru.

Ales è probabilmente la più piccola sede vescovile d'Italia. Vi si trova la cattedrale di san Pietro. A Terralba si trova la concattedrale anch'essa dedicata a san Pietro.

Il territorio diocesano è suddiviso in 57 parrocchie.

Storia

La diocesi di Uselli fu eretta nel VI secolo.

Papa Gregorio I allude alla sede vescovile di Uselli in una sua lettera a Gianuario di Cagliari nel 591 (Jaffé, 1130). Dopo questa data non esistono altre notizie sulla diocesi di Uselli fino al 1147, quando il nome del vescovo Rello compare in un editto.

Prima del 1182, ma in data imprecisata, in seguito alla distruzione di Uselli e del massacro dei suoi abitanti, la sede vescovile fu traslata ad Ales.

Nel XII secolo fu eretta la diocesi di Terralba. La cattedrale di Terralba fu costruita nel 1144 sotto la guida del vescovo Mariano.

Le due sedi di Ales e Terralba furono unite aeque principaliter da papa Giulio II l'8 dicembre 1503.

Il 30 settembre 1986 l'unione è divenuta piena e la diocesi risultante ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi

Vescovi di Usellus (Ales)

Vescovi di Terralba

Vescovi di Ales-Terralba

Statistiche


Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.