Diocesi di Fabriano-Matelica

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Fabriano-Matelica
Dioecesis Fabrianensis-Mathelicensis
Chiesa latina

Fabriano - S.Venanzio facciata.jpg
vescovo
Sede Fabriano

sede vacante
Fabriano

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Ancona-Osimo
Regione ecclesiastica Marche
Diocesi di Fabriano-Matelica.svg.png
Mappa della diocesi
Provincia italiana di Ancona
Collocazione geografica della diocesi
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario Luigi Monti
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Giancarlo Vecerrica,
Stefano Russo
Parrocchie 58 (4 vicariati )
Sacerdoti

67 di cui 43 secolari e 24 regolari
773 battezzati per sacerdote

29 religiosi 92 religiose 4 diaconi
55.000 abitanti in 681 km²
51.850 battezzati (94,2% del totale)
Eretta 15 novembre 1728
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
tel. +3907323049 fax. 0732 22142 @
Coordinate: 43°20′7″N 12°54′14″E / 43.33528, 12.90389

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2011 riferiti al 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica
La chiesa di Santa Maria a Matelica, concattedrale della diocesi

La diocesi di Fabriano-Matelica (in latino: Dioecesis Fabrianensis-Mathelicensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Ancona-Osimo appartenente alla regione ecclesiastica Marche. Nel 2010 contava 51.850 battezzati su 55.000 abitanti. È attualmente sede vacante.

Territorio

La diocesi si estende sul territorio di 6 comuni marchigiani:5 in provincia di Ancona (Cerreto d'Esi, Fabriano, Genga, Sassoferrato e la frazione Domo di Serra San Quirico) e uno in provincia di Macerata (Matelica).

Sede vescovile è la città di Fabriano, dove si trova la basilica cattedrale di San Venanzio Martire; a Matelica si trova la concattedrale di Santa Maria Assunta.

Il territorio è suddiviso in 58 parrocchie raggruppate in 4 vicarie: di Cerreto d'Esi, di Fabriano, di Matelica e di Sassoferrato-Genga.

Storia

La città di Matelica fu sede vescovile già nel V secolo: si tramandano i nomi dei vescovi Equizio, presente al sinodo celebrato a Roma nel 487 da papa Felice II, e Fiorenzo, che nel 551 sottoscrisse a Costantinopoli la condanna pronunciata da papa Vigilio contro Teodoro di Cesarea. La diocesi cessò di esistere al tempo della discesa dei Longobardi in Italia: nel 578 Matelica passò sotto la giurisdizione del vescovo di Camerino.

Nel concistoro del 15 novembre 1728 papa Benedetto XIII concesse a Fabriano il titolo di città e la dignità di sede vescovile ed eresse la chiesa di San Venanzio in cattedrale: la diocesi di Fabriano, il cui territorio era stato ricavato dalla diocesi di Camerino (oggi arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche), venne unita aeque principaliter a Camerino.

Con bolla dell'8 luglio 1785 papa Pio VI restaurò l'antica sede vescovile di Matelica e unì il suo territorio alla diocesi di Fabriano, sottratta alla giurisdizione del vescovo di Camerino: la diocesi di Fabriano, unita aeque principaliter a quella di Matelica, venne dichiarata immediatamente soggetta alla Santa Sede.

Il 30 settembre 1986 la Congregazione per i Vescovi ha dichiarato la plena unione delle sedi episcopali e la diocesi ha assunto il titolo di Fabriano-Matelica.

Cronotassi dei vescovi

Vescovi di Matelica

  • Equizio † (attestato nel 487)
  • Fiorenzo † (attestato nel 551)

Vescovi di Camerino e Fabriano

Vescovi di Fabriano e Matelica

Vescovi di Fabriano-Matelica

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 55.000 persone contava 51.850 battezzati, corrispondenti al 94,2% del totale.

Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.